Da una lingua all’altra

Due settimane fa, in spiaggia avevo questa conversazione con mia figlia:

Lei: “Mama, zijn hier ook zanzare?” (“mama, ci sono zanzare qui?”)
Io: “Nee, er zijn hier geen muggen” (“no, non ci sono zanzare qui”)
Lei: “Ah, maar wel formiche” (“ah, però ci sono formiche”)

Code-switching: alternare tra due lingue durante una conversazione. Nel periodo che Antonio e io stavamo imparando Olandese e Italiano, lo abbiamo fatto in tanti modi. All’inizio a base di chi parlava: lui sempre in Italiano, io sempre in Olandese. Dopo un pò, la conversazione seguiva la lingua della prima frase. Alla fine abbiamo sviluppato un ‘linguaggio’ tutto nostro.

Può succedere che in una frase Italiana usiamo la parola ‘makelaar’ (agenzia immobiliare), perche la parola e più corta e la usiamo solamente in Olanda. Altri esempi: un nuovo verbo ‘fietsare’ (che sarebbe andare in bici, però con la coniugazione Italiana).

Code-switching: perchè?

Quando notavo che mia figlia cominciava ad alternare le sue lingue sempre più spesso, mi sono chiesta se il motivo era che avesse sviluppato meglio una delle due. Mi sono informata sul tema e ho scoperto che ci sono tanti motivi per usare ‘code-switching’:

Reasons for Code Switching

Sito di origine: Owlcation

Code-switching viene visto come un aricchimento piuttosto che una restrizione. Solo se il livello linguistico è alto in entrambe le lingue, sei capace di farlo. Un pensiero in meno!

Ciò che mi fa pensare invece, è che ‘code-switching’ viene usato per identificarsi con, o ribellarsi contro, la persona con chi parli. Penso proprio che mia figlia stia esaminando tutte le sue possibilità con il suo bilinguismo, visto cos’è successo un paio di giorni fa…

Era ora di coricarsi e le avevo chiesto un paio di volte se si faceva i denti. In un certo punto le dissi:

“Non voglio più sentire ‘NEE'” (‘no’ in Olandese’)
La vedo che pensa un attimo, mi guarda e con una faccia trionfante mi dice:
“NO” (in Italiano)

Che fortuna che ancora ci vuole prima che abbia 16 anni.

3 gedachten over “Da una lingua all’altra

Geef een reactie

Vul je gegevens in of klik op een icoon om in te loggen.

WordPress.com logo

Je reageert onder je WordPress.com account. Log uit /  Bijwerken )

Google+ photo

Je reageert onder je Google+ account. Log uit /  Bijwerken )

Twitter-afbeelding

Je reageert onder je Twitter account. Log uit /  Bijwerken )

Facebook foto

Je reageert onder je Facebook account. Log uit /  Bijwerken )

Verbinden met %s