Proviamo ‘linguaggio di minoranza a casa’?

Da un paio di giorni, la mia famiglia Italiana sta in casa con noi. Ciò significa che l’Olandese non è più la lingua di maggioranza, ma lo e’ l’Italiano.

Sembra che per mio figlio non cambi molto. Capisce sia l’Italiano che l’Olandese, pero ancora mischia le due lingue. L’altro giorno la sua maestra mi raccontava che dice ‘no’ (in Italiano) ai bimbi del suo gruppo , quando fanno cose che non si possono fare. A parte quello, lui è in una fase in cui impara tantissime parole, quindi adesso vedo che fa passi da gigante!

Per mia figlia invece ci vuole più tempo ad abituarsi a parlare solo in Italiano. Quando i miei suoceri erano appena arrivati, era leggermente più riservata nel parlare. Dopo una giornata da sola con i nonni e lo zio ha ripreso confidenza e ogni tanto mi chiedeva come si dicono certe parole olandesi , in Italiano. Ormai si è sbloccata del tutto e la sento parlare in Italiano con suo fratello. Quindi anche lei sta imparando a velocità della luce.

Riconsideriamo il mètodo

Da qui’ una riflessione : anche se facciamo tanto per offrire sia l’Olandese che l’Italiano ai nostri bimbi, ora vediamo in pratica quanto imparano se proprio vengono ‘immersi’ in una lingua.

Oggi, Antonio e io parlavamo del fatto che troviamo molto più semplice parlare in una determinata lingua con un bambino , quando ancora non sono delle vere conversazioni. Appena loro cominciano a far domande , per esempio, viene naturale rispondere nella lingua in cui ti viene fatta la domanda , anche se non è la tua madre lingua. Così però, mi sembra probabile che la lingua di maggioranza diventi dominante.

Per noi è molto importante non perdere la spontaneità. Non vogliamo forzare i nostri bimbi a parlare una lingua o l’altra. Però potremmo cominciare a parlare più Italiano tra di noi, così lo sentono più spesso e lo parleranno anche più automaticamente, come vedo che accade adesso che c’è la famiglia Italiana.

Emozionante! Per ora i nonni rimangono un altro po’ con noi. Dopo vedremo se una versione leggera di ‘lingua di minoranza a casa’ (minority language at home) funziona per noi!

Geef een reactie

Vul je gegevens in of klik op een icoon om in te loggen.

WordPress.com logo

Je reageert onder je WordPress.com account. Log uit /  Bijwerken )

Google+ photo

Je reageert onder je Google+ account. Log uit /  Bijwerken )

Twitter-afbeelding

Je reageert onder je Twitter account. Log uit /  Bijwerken )

Facebook foto

Je reageert onder je Facebook account. Log uit /  Bijwerken )

Verbinden met %s